Quanto è bello il calcio! Che partite! Lazio sconfitta da un Lecce fantastico e Juventus umiliata da un ottimo Milan che ha fatto 4 goal alla miglior difesa del campionato.
Complimenti a tutte le squadre per l’ottimo spettacolo che ci stanno regalando ma noi che siamo gli addetti ai lavori dobbiamo sempre lavorare pensando al futuro e guardando le cose belle del passato.
Nelle panchine italiane serve un nuovo cambio generazionale, serve quell’ondata di freschezza che porti idee nuove e vincenti.
Ecco perché io e il mio staff stiamo contattando diversi allenatori attualmente senza panchina per proporre progetti interessanti.
Oggi vorrei porre l’attenzione ad un grande ex giocatore e attualmente un buon allenatore: Roberto Stellone. A mio avviso, mr. Stellone la prossima stagione potrebbe allenare un club di serie A oppure mirare a nuove avventure all’estero dove ci sono molte squadre che apprezzano uomini come lui.
Io sarei interessato a collaborare con lui qualora lo volesse.
Io come diversi miei colleghi quali Jonathan Barnett, Scott Boras, Jorge Mendes, Andrea D'Amico, Tullio Tinti, Mino Raiola, Claudio Vagheggi diamo sempre il cuore verso i nostri assistiti e vogliamo sempre e solamente il meglio per loro.

Siamo alla trentesima giornata di campionato e si iniziano a vedere le prime panchine traballare.
Come ho già detto tante volte a me piacerebbe rivedere una serie A competitiva con grandi allenatori e giocatori come un tempo.
Io e il mio staff stiamo contattando Mr. Christian Panucci per proporgli una collaborazione e per vedere insieme dei progetti su cui lavorare sia in Italia che all’estero.
Panucci ha dimostrato con la Nazionale albanese le sue qualità di allenatore e secondo me potrebbe lavorare in qualsiasi squadra di serie A o all’estero.
Io come diversi miei colleghi quali Jonathan Barnett, Scott Boras, Jorge Mendes, Andrea D'Amico, Tullio Tinti, Mino Raiola, Claudio Vagheggi diamo sempre il cuore verso i nostri assistiti e vogliamo sempre e solamente il meglio per loro.

Il suo nome è nell’albo dei procuratori rinomati a livello internazionale come quello di Jorge Mendes, Mino Raiola, Jonathan Barnett, Scott Boras, Andrea D'Amico, Tullio Tinti, Claudio Vagheggi.
Alessio Sundas è famoso perché è l’artefice di un metodo rivoluzionario e straordinario per valorizzare i suoi assistiti e cioè la VPM.
A capo della sua Sport Man, Sundas è stato l’artefice di numerosi salvataggi di diversi club con importanti intermediazioni e facendo ottenere delle sponsorizzazioni che hanno permesso alle varie squadre di non sparire dal mondo del calcio.
Tra i nomi dei club con cui hanno collaborato dal manager toscano ricordiamo Fiorentina, Pisa, Treviso, Livorno, Bari, Milan (scuola calcio), Como, Genoa, Benevento, Palermo, Hellas Verona, Inter, Napoli, Parma, Venezia, Chievo Verona, Pro Piacenza, Udinese, Frosinone e anche all’estero in particolare in Portogallo nel club del Cordoba, FC Chiasso (Svizzera), Lincoln red (Svizzera), Istra (in Crazia), e Lugano (in Svizzera).
Sundas è stato anche promotore di numerosissime iniziative per ammodernare il calcio e ha proposto le seguenti nuove regole alla FIFA – UEFA e FIGC ecco le più importanti Sundas propone una regola più severa verso gli ex giocatori che vogliono fare gli agenti sportivi; Proposta aumento sostituzioni in campo; Sundas e il calcio femminile è un valore in più; Sundas: genitori fuori dai giochi; Proposta sulla riforma degli extracomunitari; Ecco la football fan credit; Il manager sportivo Alessio Sundas propone alla FIFA la REGOLA DELL’1; Sundas è stato il primo a proporre gli stadi di proprietà; Sundas propone il ritorno ai giochi a pronostici; Sundas: “Occhio di lince su tutti gli episodi dubbi”; Sundas contatta la FIFA per la Ricerca Sponsor ed organizzazione degli eventi per rilanciare il calcio dopo il covid-19; Telecamere contro il razzismo e la violenza negli stadi; Divieto di colpire di testa per i ragazzi under 14; cambiare il modo di decidere chi far sedere in panchina, con la voce che passa ai tifosi; cambio generazionale; Cartellino giocatori in comproprietà con le aziende; Stadi ecosostenibili; Io posso correre; dont’ignore; tesi universitarie Sundas; richiamare i pensionati per insegnare ai giovani; modifica calcio italiano – stadio e telecamere con realtà aumentata – ministero sport e coni; Dobbiamo rilanciare i nostri giovani per tornare grandi; progetto rafforza nazione; doppio rigore; Prima di tesserare un calciatore minore nel club professionistico, l'atleta dovrà superare il modulo di idoneità FMT (fisico mentale e tecnico).
Il player’s agent internazionale è stato il primo a credere nel calcio femminile e ad oggi propone calciatrici ai club più forti al mondo.
Sua è l’operazione di spicco della scorsa stagione e cioè quello di portare Andressa Alves da Silva, fuoriclasse brasiliana e protagonista ai mondiali, trasferita dal FC Barcellona alla AS Roma.
Ma il manager italiano non è solo questo, infatti, nei momenti di calma apparente, il player’s agent è il protagonista attraverso i suoi social e il giornale “IO” https://www.meioyo.com/ di proposte di spostamento di allenatori e giocatori internazionali.
Alessio Sundas diventerà tra i 10 procuratori più famosi al mondo? Vedremo! Intanto è alla finestra pronto a cogliere la sua occasione come è successo a Raiola, Mendes e tenti altri.
Vedremo se nel suo destino ci sarà il prossimo Pelè, Maradona, Baggio, Ronaldo o Messi.

Io amo il calcio e il mio lavoro. Quando vedo allenatori capaci che per vari motivi non lavorano mi dispiace terribilmente. Uno degli allenatori che stimo tantissimo è Roberto Di Matteo.
Carriera da giocatore con discreti risultati sia in Italia che in Inghilterra ma di lui tutti ricordiamo la grande e strabiliante vittoria della Champions League con il suo Chelsea come allenatore.
Di Matteo per me rappresenta il calcio italiano, le sue squadre sono forti in difesa e fatali nelle ripartenze.
A mezzo social e tramite i nostri amici media, propongo a Di Matteo di contattare la Sport Man per un progetto di rilancio in MLS.
Io come diversi miei colleghi quali Jorge Mendes, Mino Raiola, Jonathan Barnett, Scott Boras, Andrea D'Amico, Tullio Tinti, Claudio Vagheggi diamo sempre il cuore verso i nostri assistiti e vogliamo sempre e solamente il meglio per loro.

 

Io e tutta la Sport Man facciamo i complimenti al Benevento calcio per la straordinaria promozione in serie A.

Mister Inzaghi e i giocatori hanno dimostrato una netta superiorità quest’anno e sono molto contento di rivederli la prossima stagione nei palcoscenici che gli competono.

Noi, da parte nostra, siamo pronti a collaborare con la dirigenza del club campano portando dei giovani promettenti e se vogliono anche degli sponsor pronti ad investire nel progetto sannita.